Metti un pomeriggio, così, d’improvviso

E poi, così, all’improvviso, ti mandano questo :“I miei complimenti: con poche semplici parole hai descritto una natura umana malvagia, falsa che, per apparire, finge di essere dispiaciuta per l’Ucraina, mentre in realtà gode per ogni morte, per ogni bombardamento … E quanti ce ne sono così, di questi “patrioti” falsi, che sanno mascherarsi bene”.

Non ci crederete, ma è tutto vero. Legge il mio libro…

Non ci crederete, ma sta cercando il topo proprio all’interno del mio libro. storiadiunpresidentechesicredevauntopo https://www.mondadoristore.it/Storia-presidente-che-si-Giuseppe-Tecce/eai978883281401/?utm_source=googleshopping&utm_medium=listing&utm_campaign=cpc&gclid=Cj0KCQjwqPGUBhDwARIsANNwjV5s10QOpRmuRbXgPmgQwBTbKi2IuBLqH3yMX6187y_j2hF0XbHSYdAaAjrkEALw_wcB&gclsrc=aw.ds

Ancora il “Tutto Esaurito”

Per l’ennesima volta “Storia di un Presidente che si credeva un topo” è esaurito su Amazon.Sicuramente da domani i magazzini saranno riforniti, ma il fatto che sia andando così tante volte esaurito significa che sta incontrando i gusti dei lettori e di questo ve ne sono grato. Storia di un Presidente che si credeva unContinua a leggere “Ancora il “Tutto Esaurito””

L’Agente della Terra di Mezzo

INTRODUZIONE Io nella terra di mezzo ci sono nato, e ci vivo da sempre, da quando sono uscito dalla pancia di mia madre e ho respirato l’odore di una primavera incessantemente in marcia.Quest’anno però l’inverno è arrivato all’improvviso e prima del previsto. Fa freddo, il cielo è bianco, plumbeo, pioviggina e si sente l’acre odoreContinua a leggere “L’Agente della Terra di Mezzo”

Musica in “Storia di un Presidente che si credeva un topo”

C’è un aspetto della mia narrazione che spesso non viene presa in considerazione, ma che, al contrario, è parte integrante del racconto e , anzi, sottende all’intera vicenda umana del protagonista, Andrea. Si tratta dell’aspetto musicale, ossia della presenza assidua e costante della musica all’interno del racconto. Non si tratta di una questione secondaria oContinua a leggere “Musica in “Storia di un Presidente che si credeva un topo””