I riti del fuoco

Oggi con la mia mitica compagna di viaggio, “Celestina”, la mia fedele Fiat 500 semi cabrio, siamo arrivati in uno dei più remoti angoli dell’irpinia. In un anfratto stretto tra il Formicoso ed i monti Picentini c’è il bel paese di Lioni, già tristemente famoso per essere uno dei comuni più colpiti dal terremoto del 1980. Oggi, come da sempre, qui si svolgono i riti del fuoco. Riti pagani presi in prestito dalla tradizione cattolica. Riti propiziatori affinché la luce possa vincere sulle tenebre.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: