La diversità

L’ape girava sopra a un campo di fiori: quale fiore dovrò scegliere per suggerne il nettare. In un campo di fiori tutti uguali, il fiore diverso metteva paura: l’ape scelse un fiore uguale agli altri; dava più sicurezza.
Ma esiste un altro punto di vista, quello dei fiori che guardavano l’ape che girava per scegliere. Sceglierà me, gli altri o l’altro.
Il fiore rosso svettava sopra le teste degli altri tutti uguali, sapendo che era troppo diverso per essere scelto.
La diversità ha un prezzo, uno scotto da pagare.
Ed è per questo che benedico chi ha creato il mondo con le sue diversità, dando agli stolti la capacità di non capire, e ai pochi che hanno intelletto la saggezza di saper scegliere.
Anche il 25 Settembre pensate bene cosa fare.

.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: