È già Febbraio

Il tempo cavalca, inesorabilmente,l’onda ostinata delle sequenze dell’esistenza, anche in tempo di post pandemia. Povero mese, condannato ad essere corto e amaro, etichettato e dileggiato per il suo incedere cavernoso. Lo accompagnano il gelo, la tempesta, poi l’ilarità del Carnevale, fino al tempo di Quaresima. Quanta contraddizione: il mistero delle maschere buffe e il misteroContinua a leggere “È già Febbraio”

Inaugurata una statua di Stalin. Nel 2023?

Per comprendere l’arretratezza culturale in cui si sta dimenando la Russia attuale, basta dire che ieri, a Volgograd, hanno inaugurato una statua di Stalin. Cioè nel 2023, inaugurano la statua di uno dei più sanguinari dittatori della storia dell’umanità, morto nel 1954 e del quale avrebbero dovuto far scomparire qualsiasisimbolo, e che invece sta diventandoContinua a leggere “Inaugurata una statua di Stalin. Nel 2023?”